Valle d'Aosta: idee e proposte per una gita o un viaggio

home page
turismo in valdaosta

Castello di VerrèsCercate un'idea per una gita di uno o più giorni? Proponiamo in questa sezione alcuni programmi per visitare le mete più interessanti della Valle d'Aosta, i monumenti più importanti e le località più belle, accompagnati da guide turistiche o guide escursionistiche naturalistiche abilitate.
Le proposte sono rivolte a gruppi (grandi e piccoli), associazioni, scuole, tour operator e agenzie di viaggio. Molti percorsi sono adatti a tutti, anche a persone della terza età, mentre altri sono rivolti ad un pubblico più sportivo.
Per chi ricerca un turismo alternativo abbiamo elaborato degli itinerari originali, lontano dalle mete più conosciute, in località di grande interesse e fascino.
Per chi dispone di più tempo per la propria vacanza oppure già conosce la Valle d'Aosta, siamo sempre disponibili a progettare dei percorsi su misura, in base alla durata del soggiorno, dei gusti, dell'età e degli interessi di ciascun gruppo.

Tutti i programmi possono essere modificati per adattarsi alle vostre esigenze.
Contattateci per ulteriori dettagli, tariffe o eventuali richieste di varianti o alternative.
Trovate i progetti elaborati per le scuole, nell'apposita sezione.

bullet Programmi "classici"
bulletGusto e cultura - Itinerari enogastronomici conditi da un po' di storia e di arte
bulletItinerari attorno al Forte di Bard
bulletGite di 2 giorni e Tour della Valle d'Aosta
bulletProgrammi stagionali (mercatini di Natale)
bullet Percorsi alternativi Novità
bullet Formazione aziendale outdoor - L'escursionismo per migliorare le relazioni di gruppo
bullet Programmi su misura

N.B. Questi programmi sono rivolti a gruppi, grandi o piccoli, ai quali forniamo i nostri servizi di guida. Non organizziamo al momento gite regolari con iscrizioni aperte a singoli.

horizontal rule

Classiche gite di un giorno, adatte a tutte le età

Il "classico"

Visita ad un castello e alla città di Aosta

Visita al centro storico di Aosta al mattino e visita guidata al castello di Issogne o di Fénis nel pomeriggio. Il programma può essere invertito e completato con una degustazione di vini e prodotti tipici. Il giro città, comprende la visita ai principali monumenti romani e medievali della città, richiede circa 2 ore - 2 ore e mezza. La visita al castello richiede complessivamente un'ora e mezza.

Programma interessante, vario, non impegnativo, collaudato, adatto a tutti. Tempo libero per un po' di shopping in città. Consigliato anche a persone della terza età.

 

Periodo: tutto l'anno.

Il castello di Fénis immerso nella campagna

Tour dei castelli valdostani

Visita guidata a due castelli medievali della Valle d'Aosta.
I tre principali castelli valdostani: Issogne, Verrès e Fénis, hanno caratteri molto differenti. La visita di due diversi manieri permette di capire l'evoluzione del castello medievale e di osservare molteplici aspetti della vita nei secoli XIII-XVI. Si può svolgere in mezza giornata o, preferibilmente, dedicarvi un intero giorno.

Consigliato alle scuole di ogni grado che intendono approfondire la conoscenza dell'età di mezzo e a gruppi di adulti che vogliono visitare alcuni dei più interessanti castelli medioevali di tutta l'Europa. Fénis e Issogne sono facilmente accessibili anche dagli anziani.

 

Periodo: tutto l'anno

 

Castello di Issogne: affresco bottega dello speziale.

Note: Il giro città non prevede ingressi a pagamento. L'ingresso ai castelli è gratuito per le scolaresche. Le scuole devono predisporre un elenco degli alunni e degli insegnanti.

La visita ad un castello dura circa mezz'ora, gli ingressi avvengono ogni quarto d'ora a gruppi composti da un massimo di 30 persone. E' indispensabile effettuare la prenotazione e rispettare l'orario di visita.

I gruppi che fanno "pranzo al sacco" possono fare sosta nella comoda area attrezzata, con tavoli, giochi e servizi, nei pressi del parcheggio per Fénis. A fianco dell'area verde alberata, per chi lo desidera, c'è il Ristorante Comtes de Challant.

 Maschio di stambecco. Foto di Maurizio Broglio

 

Nel cuore del Parco

Giornata in Val di Cogne, al centro del Parco Nazionale del Gran Paradiso

Al mattino breve escursione in Valnontey per osservare camosci, stambecchi e marmotte. Nel pomeriggio breve passeggiata alle stupende cascate di Lillaz e visita al paese di Cogne dove si potrà osservare la produzione artigianale delle dentelles, i tradizionali pizzi al tombolo. Possibilità di pranzare all'area attrezzata di Lillaz o in uno dei numerosi ristoranti tipici della zona.

Programma non impegnativo, ideale per gli amanti della natura e per chi vuole conoscere i vari aspetti della montagna.

 

Periodo: aprile-ottobre

Per evidenti motivi di sicurezza e per garantire la qualità del servizio, le guide della natura, per legge, non possono accompagnare più di 25 persone.

L'escursione guidata in Valnontey non presenta alcuna difficoltà e richiede mediamente due ore.

Arte e natura

Visita ad un castello e breve incursione nel Parco del Gran Paradiso.

Visita guidata al castello di Issogne o di Fénis. Trasferimento a Cogne per il pranzo. Nel pomeriggio escursione guidata nel Parco per osservare camosci, stambecchi e marmotte. Nel pomeriggio breve visita al villaggio di Cogne e all'atelier delle dentellières, dove si producono i tradizionali pizzi al tombolo.

Proposta completa e accattivante: unisce spunti di interesse storico-artistico a quelli naturalistici. Accessibile anche agli anziani.

 

Periodo: aprile-ottobre

Feemine e piccoli di stambecco. Foto Maurizio Broglio

Città e montagna

Visita alla città di Aosta e breve incursione nel Parco del Gran Paradiso.

Visita guidata nel centro storico di Aosta. Trasferimento a Cogne per il pranzo. Nel pomeriggio escursione guidata nel Parco per osservare gli animali nel loro ambiente naturale. Infine breve visita al villaggio di Cogne e all'atelier dei tradizionali pizzi al tombolo.

Gita per tutti i gusti e le età: unisce arte, storia e natura.

 

Periodo: aprile-ottobre

 

Gusto e cultura - "Conoscere una regione significa anche assaggiarla"

Il gusto della Vallée  - 1

Visite culturali e degustazioni enogastronomiche

Mattino: Visita guidata al castello di Issogne. Visita a salumificio artigiano con assaggi di prodotti tipici della gastronomia locale.
Pomeriggio: Visita alla città di Aosta. Degustazione di vini e distillati locali.

La Valle d'Aosta ha conservato le proprie tradizioni anche in campo eno-gastronomico. Sarete sorpresi dalla qualità dei nostri prodotti. Ottimo anche per gruppi della terza età.

 

Periodo: tutto l'anno

Vigne ad Aymavilles - Valle d'Aosta.


Il gusto della Vallée  - 2

Visite a siti culturali e degustazioni enogastronomiche

Mattino: Visita alla città di Aosta. Aperitivo e degustazione di vini locali.
Pomeriggio: Visita guidata al castello di Fénis. Visita a vicina distilleria con degustazione di grappe ed altri prodotti eno-gastronomici locali.

Cultura significa anche conoscere le tradizioni gastronomiche di una regione.

 

Periodo: tutto l'anno

Affresco al castello di Issogne: bottega con formaggi

Il gusto della Vallée  - 3

Visite culturali e degustazioni enogastronomiche

Mattino: Visita al castello di Sarre. "Laboratorio del gusto" con abbinamenti di vini e formaggi locali all'Atelier du goût di Introd.
Pomeriggio: Visita guidata alla città di Aosta. Degustazione di vini e distillati valdostani.

I vini DOC valdostani hanno ricevuto negli ultimi anni importanti riconoscimenti. La fontina è un prodotto tradizionale di alta qualità, prodotto secondo un rigoroso disciplinare, da sempre simbolo della Valle d'Aosta.

 

Periodo: tutto l'anno


Nota: Le proposte eno-gastronomiche e le visite ai siti culturali possono essere variamente assortiti. Quelli indicati sono solo alcuni esempi. E' possibile prevedere degli assaggi più sostanziosi. Possibilità di acquistare prodotti locali. La nostra offerta non include il pranzo.

Programmi incentrati sul Forte di Bard

L'interessante visita al Forte di Bard e al Museo delle Alpi può essere integrato da una visita a diversi siti interessanti dei dintorni

Forte di Bard e dintorni

Visita di un giorno al Forte di Bard e alle emergenze storico-artistiche dei dintorni.

Visita guidata al ponte romano di Pont-Saint-Martin e allo spettacolare tratto della strada consolare romana di Donnas. Visita al Forte e al Museo delle Alpi. Discesa attraverso il Borgo di Bard, rievocando l'assedio napoleonico ed il ricco passato di questo  luogo. Pranzo nei dintorni del Forte. Nel pomeriggio visita guidata al castello di Issogne.

Proposta di grande interesse storico ed artistico: dalla romanità all'ottocento, passando per il medioevo. Adatto a tutte le età.

 

Periodo: tutto l'anno

strada romana a Donnas, Valle d'Aosta

Mezza giornata a Bard

Visita al Forte di Bard e al borgo in mezza giornata

Visita al tratto di strada romana di Donnas scavato nella montagna. Salita al Forte attraverso il Borgo di Bard, rievocando l'assedio napoleonico e la lunga storia di questi luoghi. Visita al Museo delle Alpi.

Proposta di grande interesse storico ed artistico. Si può fare in mezza giornata.

 

Periodo: tutto l'anno

Viaggio attorno al Forte

Attorno al Forte di Bard e al Museo delle Alpi, ci sono numerose mete interessanti.

Visita guidata alla strada romana di Donnas. Visita al Forte e al Museo delle Alpi. Quattro passi ai piedi della rocca per osservare la marmitta dei giganti e le antiche incisioni rupestri. Pranzo a Pontboset. Passeggiata "digestiva" sull'itinerario dei ponti sul torrente Ayasse. Visita al salumificio Bertolin con possibilità di degustazione ed acquisto di prodotti tipici locali.

Proposta di interesse storico e naturalistico. Per chi ama l'arte ma non disdegna di fare un po' di moto.

 

Periodo: marzo-novembre (in assenza di neve)

Il Forte di Bard si erge nella nebbia. Foto Maurizio Broglio

Gusto Forte

Visita al Forte di Bard e assaggi di specialità locali.

Giro nel Borgo di Bard con possibilità di "degustazione teatrale" alla "casa della Meridiana". Visita al Forte e al Museo delle Alpi. Pranzo nei dintorni del Forte. Visita al Museo del vino e alla cantina sociale Caves Cooperatives di Donnas. Degustazione di prodotti tipici locali al salumificio Bertolin.

Per chi vuole conoscere non solo la storia e l'arte della Valle d'Aosta ma desidera assaggiare anche le sue ricche tradizioni enogastronomiche.

 

Periodo: tutto l'anno

 

Natura attorno al Forte

Visita al Forte di Bard e alle emergenze naturalistiche dei dintorni.

Visita guidata alle marmitte dei giganti, alle rocce montonate e alle incisioni rupestri alla base della rocca di Bard. Breve escursione all'orrido di Hone. Visita al Forte e al Museo delle Alpi.

Brevi escursioni nei dintorni di Bard per scoprire i segni dell'erosione glaciale e fluviale in ambienti suggestivi nelle immediate vicinanze del Forte.

 

Periodo: marzo-ottobre

Marmitta dei giganti ai piedi del Forte di Bard. Foto Donato Nicoletta

Panorama sul Forte di Bard

Itinerario panoramico che permette di ripercorrere l'assedio al Forte da parte dell'armata napoleonica.

Escursione panoramica che parte dallo spettacolare tratto della strada consolare romana di Donnas, attraversa il borgo di Bard e sale ad Albard, punto panoramico per osservare la Fortezza dall'alto.

Visita (senza guida) al  Forte e al Museo delle Alpi.

Questa comoda escursione consente di osservare la posizione strategica e lo splendido scenario in cui è collocato il Forte, per apprezzarne completamente la maestosità.

 

Periodo: marzo-ottobre

Un dettagliato itinerario geologico a Courtil, con vista sul Forte, è descritto nella sezione Geoturismo

Visite di 2 giorni - Tour della Valle d'Aosta

Due giorni nella Vallée
Primo giorno: visita ad un castello e alla città di Aosta.
Secondo giorno: giornata a Cogne nel cuore del Parco del Gran Paradiso.

Al mattino visita ad un castello, dopo pranzo visita guidata nel centro storico di Aosta. Il mattino seguente trasferimento a Cogne per una escursione guidata nel Parco ad osservare gli animali nel loro ambiente naturale. Dopo pranzo breve passeggiata alle cascate di Lillaz e shopping nel centro di Cogne.

Un gustoso assaggio della Valle d'Aosta: questa gita unisce arte, storia e natura.

 

Periodo: aprile-ottobre

 

Scalone nel cortile del castello di Fénis

 

 

Tour de la Vallée
Primo giorno: giro in Val d'Ayas, una delle valli più belle della regione, ai piedi del Monte Rosa
Secondo giorno: giornata al Monte Bianco, la vetta d'Europa, e dei suoi dintorni

Primo giorno: visita guidata al castello di Issogne o Verrès, giro in autobus in Val d'Ayas, rientro dal Col de Joux e discesa su Saint-Vincent.
Secondo giorno: giornata al Monte Bianco, con visita a Courmayeur, salita in funivia, breve escursione e degustazione finale alla Cave du vin blanc di Morgex.

L'orografia della Valle d'Aosta non si presta a tour circolari. Questi itinerari possono però offrire una buona visione della nostra regione. Giro adatto a tutti. Possibilità di variazioni in base all'ora di arrivo in Valle e di partenza.

 

Periodo: aprile-ottobre

 

Siamo a vostra disposizione per l'organizzazione di Tour di più giorni, secondo i vostri desideri.

 

Programmi stagionali

Alcune proposte legate ad eventi o stagioni particolari

Mercatini di Natale e presepi

Visita di un giorno ad Aosta nel periodo natalizio. Tempo libero per andare al locale mercatino di Natale.

Al mattino visita guidata alla città di Aosta, nel centro storico pedonale. Esplorazione delle principali testimonianze romane e medievali della città. Pranzo.

Nel pomeriggio tempo libero per acquisti al mercatino di Natale (Marché vert Noël).

Lungo il rientro, tappa a Bard per visitare il borgo medievale illuminato, disseminato di piccoli presepi illuminati. Una tappa davvero suggestiva.

Proposta che unisce una visita culturale ad un'occasione originale per lo shopping natalizio.

 

Periodo: 1 dicembre - 6 gennaio

 

Mercatino di Natale di AostaPresepe a Bard 

 

Proposte alternative

Sempre per gruppi organizzati, proponiamo alcuni itinerari interessanti, fuori dalle rotte più classiche 

in bici al castello di Fénis

Pedalando fra i castelli valdostani. Cultura e cicloturismo.

Una bella pista ciclabile attraversa una buona parte del fondovalle, fiancheggiando il corso della Dora Baltea e collegando alcuni dei più interessanti castelli valdostani. Un comodo percorso quasi pianeggiante, che si svolge prevalentemente su pista ciclabile, consente di osservare diversi castelli, alcuni dei quali ben conservati e visitabili all’interno.
Una guida turistica vi condurrà alla scoperta di questi castelli e, se vorrete, vi accompagnerà durante gli spostamenti in bicicletta. 

Gli itinerari possono essere organizzati in base al tempo a disposizione, al numero di partecipanti, all’allenamento del gruppo.

Itinerario per associazioni di cicloamatori, famiglie, gruppi di amici ciclisti. Attenzione: limitata possibilità di noleggio bici in Valle.

Periodo: aprile-ottobre

Pista ciclabile a Fénis

Fuga dallo stress

Volete prendervi una giornata di riposo, lontani da ogni possibile disturbo? Le montagne offrono ancora dei luoghi non raggiungibili dal telefono cellulare, rare oasi per ritrovare un momento di autentico relax. Potrete godervi una giornata di escursione in montagna senza indesiderate intrusioni, godendo dei silenzi e dei suoni della natura. Per molti sarà anche una sfida con se stessi per dimostrare di poter ancora fare a meno – per un giorno - di queste preziose ma invadenti tecnologie… 

Gli itinerari sono organizzati in base all’allenamento e all'esperienza in montagna. Possibilità anche di pranzare in rifugi e bivacchi alpini.

  Periodo: aprile-ottobre

Week-end a Saint-Barthélemy: stelle e stalle 

A Lignan (1.600 m) - in comune di Nus - é in funzione un osservatorio astronomico aperto anche a non professionisti. Di notte osservazione del cielo e di giorno facili escursioni alla scoperta della natura e della presenza umana nella zona.

Sabato: ricognizione all'osservatorio. Nel pomeriggio breve passeggiata alla scoperta del castelliere di Lignan (un insediamento fortificato dell'età del ferro) e alla miniera di ferro abbandonata. Alla sera: osservazioni astronomiche.

Domenica: escursione di mezza giornata nella zona, tra praterie fiorite e alpeggi dove si produce un'ottima fontina.

Una proposta interessante non solo per astrofili. Possibilità di sistemazione in zona a prezzi interessanti.
  Periodo: maggio-settembre
Accesso: uscita al casello autostradale di Nus (12 km prima di Aosta). Dal borgo di Nus seguire le indicazioni per Saint-Barthélemy e proseguire lungo la strada regionale per 10 Km.

 Cappella
 a Praz - St.Barthélemy, Nus - Valle d'Aosta.

Week-end a Saint-Barthélemy, cuore verde della Valle d'Aosta

Una proposta alternativa per conoscere Saint-Barthélemy (1.600 m.), cuore agricolo della regione, in posizione aperta e panoramica, lontano dai consueti flussi turistici.

Sabato: nel pomeriggio breve passeggiata alla scoperta del castelliere di Lignan: un insediamento fortificato dell'età del ferro e esplorazione della miniera di ferro abbandonata.

Domenica: escursione naturalistica in una zona molto interessante, con numerosi segni dell'antica presenza dell'uomo.

Una proposta alternativa per veri intenditori. Sistemazione in zona a prezzi molto interessanti.
  Periodo: maggio-settembre
Accesso: uscita al casello autostradale di Nus (12 km prima di Aosta). Dal borgo di Nus seguire le indicazioni per Saint-Barthélemy e proseguire lungo la strada regionale: 10 Km dal fondo valle.

Il castello di Cly, Saint-Denis, Valle d'Aosta.

Week-end naturalistico a Saint-Denis

Una proposta per conoscere il Centro Valle: tra castelli, splendidi panorami, antichi luoghi di culto e una flora fra le più ricche della regione.
Sabato: Visita agli interessanti ruderi del castello di Cly, collocato in splendida posizione, e breve escursione all'Arboretum Vescoz a Verrayes.
Domenica: facile escursione storico-naturalistica al Puy de Saint-Evance, punto estremamente panoramico dove, nei pressi dell'antica cappella, si osservano coppelle e un graffito. Il tracciato si svolge lungo un crinale, attraverso un bel bosco e ricche fioriture.
Una proposta per i più curiosi. Molto allettante ad inizio stagione.
  Periodo: maggio-settembre
Ritrovo a Chambave. Accesso: uscita al casello autostradale di Chatillon e da lì proseguire lungo la SS26 in direzione di Aosta.

 

Valsavarenche, l'altra faccia del Parco

Giornata in Valsavarenche, valle poco frequentata nel cuore del Parco Nazionale del Gran Paradiso

La Valsavarenche è una valle ancora incontaminata, nel centro del Parco, dove è frequente osservare da vicino gli animali più caratteristici della montagna: camosci, stambecchi e marmotte. Questa valle conserva anche alcuni splendidi villaggi, esempi tra i più rappresentativi dell'architettura rurale valdostana. Visita al Centro visitatori del Parco di Dégioz. Diverse buone opportunità per pranzare in loco.

Programma ideale per chi ricerca il vero volto della montagna e per chi già conosce le località più note della regione. Il periodo ideale per osservare gli animali a fondo valle va da aprile a maggio.

 

Periodo: aprile-settembre

Il caratteristico villaggio di Nex, Valsavarenche, Valle d'Aosta

Alla scoperta dell'alta Valpelline

Proposta ideale per chi ricerca tranquillità e natura incontaminata.
L'alta Valpelline offre numerosi percorsi adatti ad escursioni naturalistiche. In particolare si può costeggiare il lago formato dalla diga di Place Moulin, fra le più alte d'Europa. Le acque smeraldine del lago, la cornice di monti, la ricchezza di fiori, rendono questa comoda escursione molto allettante.
Una proposta alternativa ed economica per chi è alla ricerca del volto autentico della Valle d'Aosta.

Possibilità di sistemazione all'Ostello della Gioventù La Batise di Bionaz, sistemazione economica ma confortevole, ricavata dall'attenta ristrutturazione di un edificio antico.

Periodo: giugno-settembre
Accesso: uscita al casello autostradale di Aosta Est. Imboccare la galleria per la SS 27 e il traforo del Gran San Bernardo. Svoltare in direzione di Valpelline e proseguire fino al termine della strada.

Mucche al rientro dal pascolo oltre il lago artificiale di Place Moulin, Bionaz.

 

Acqua e cultura

Questa proposta unisce l’attività sportiva al piacere del sapere. 

Mezza giornata è dedicata al rafting (in acque impetuose o tranquille) e l’altra metà alla visita di un castello o della città. Per gruppi numerosi (oltre 30 persone) è possibile dividere le persone in due gruppetti e alternare le due attività tra mattino e pomeriggio.
Suggeriamo di concludere la giornata con un buon vino DOC della regione per brindare al battesimo del gommone.

Proposta per persone sportive che amano la cultura (mens sana in corpore sano)

Discesa in gommone con Avventure H2O a partire da 25 euro/persona, comprensivo di guida, attrezzatura, trasporto.

Periodo: 15 maggio-settembre

Alba sul Mont Maudit, massiccio del Monte Bianco

Dal ghiaccio all'acqua

Una giornata all'aria aperta: dalle vette del Monte Bianco agli orridi della Dora Baltea.

Una giornata in alta Valle d’Aosta: al mattino salita in funivia a Punta Helbronner per ammirare e toccare i ghiacciai del Monte Bianco.
Nel pomeriggio discesa in gommone sulle acque della Dora che da quei ghiacciai hanno origine.

Proposta dinamica per amanti della montagna e della scoperta. 

Discesa in gommone con Avventure H2O a partire da 25 euro/persona, comprensivo di guida, attrezzatura, trasporto.

Aggiungere il prezzo del biglietto della funivia.

Periodo: 15 maggio-settembre

 

A Quart: animali selvatici ai piedi del castello

Proposta interessante per scolaresche: unisce spunti di interesse storico e naturalistico.
Il comune di Quart, all'uscita dell'autostrada per Aosta, ospita un centro di riabilitazione per animali selvatici che accoglie in particolare numerosi caprioli. Poco lontano, in posizione estremamente suggestiva, sorge il castello di Quart, uno dei manieri più grandi e complessi della Valle. Il castello non è ancora visitabile internamente ma è osservabile perfettamente dal sentiero attrezzato che sale lungo le pendici della conca di Valsainte.
Una proposta alternativa ai più noti castelli e la possibilità di osservare da molto vicino animali selvatici. Adatta ad una visita di mezza giornata o di tutto il giorno se si risale interamente il sentiero attrezzato.
  Periodo: aprile-ottobre
Accesso: uscita al casello autostradale di Aosta Est.

 

Montagna scuola di vita

Un trekking o un’escursione in racchette da neve sono ottime occasioni per attività di formazione aziendale outdoor. Una giornata o un week-end in montagna vissuto insieme, raggiungendo una meta più o meno impegnativa, rappresentano un’esperienza utile per migliorare il senso del gruppo. Senza artificiose difficoltà - non è un corso di sopravvivenza - l’impegno per affrontare insieme una situazione nuova e raggiungere un comune obiettivo, sviluppa la coesione del gruppo, migliora la fiducia in se stessi e nei colleghi, favorisce la consapevolezza dei propri mezzi e dei propri limiti.

Le proposte si rivolgono ad aziende di ogni dimensione che vogliono investire nello sviluppo delle capacità individuali e nel miglioramento dei rapporti di gruppo.

Non siamo esperti di coaching né psicologi, tuttavia la nostra conoscenza dell’ambiente alpino e la nostra esperienza ci consentono di organizzare al meglio questa attività per trarne il massimo beneficio.

L'esperienza può svolgersi anche in luoghi non raggiunti dai telefoni cellulari, unendo così anche la salutare esperienza di un giorno disintossicante dall'abuso di telecomunicazioni.

 

Programmi su misura

La nostra esperienza e la profonda conoscenza del territorio ci consentono di organizzare dei programmi su misura per le vostre richieste, di uno o più giorni, valutandone la fattibilità in base a tempi di percorrenza, orari di apertura al pubblico, praticabilità di ciascuna meta nelle diverse stagioni, eventuali lavori di restauro, presenza di servizi, concomitanza di eventi speciali, ecc.

Questi programmi possono comprendere:

bulletVisite guidate a castelli, città, musei, monumenti, chiese, esposizioni, ecc.
bulletEscursioni guidate in parchi e riserve naturali, aree protette, zone selvagge. Da brevi escursioni di un'oretta a trekking di più giorni
bulletVisite guidate a giardini botanici, salite in funivia, seggiovia o cremagliera
bulletVisita a cantine sociali, distillerie, enoteche, con degustazioni di vini e distillati della Valle d'Aosta
bulletVisite ad alpeggi, caseifici, locali di stagionatura della fontina, salumifici, con assaggi di prodotti tipici
bulletVisite guidate serali alla città di Aosta o ai castelli illuminati

I nostri programmi si possono integrare con:

bulletAcquisti nei mercatini di Natale e visite ai presepi di Bard
bulletAttività sportive (rafting, sci, canyoning, ecc.)

Abbiamo inoltre programmi specifici per:

bulletScuole di ogni grado
bulletDisabili
bulletGruppi della terza età

Contattate una guida della Valle d'Aosta per ogni ulteriore richiesta.

Facciata del Teatro romano di Aosta

Pagina in costante aggiornamento con sempre nuove proposte

horizontal rule

La Valle d'Aosta è una meta originale, rapidamente raggiungibile con l'autostrada A5 anche per una gita di un giorno o due.
Distanze da Aosta a partire da alcune città del Nord Ovest.

bulletda Torino: 98 Km, meno di un'ora
bulletda Milano: 180 Km, meno di 2 ore
bulletda Genova: 240 Km, 2 ore e 20'
bulletda Varese: 190 Km, meno di 2 ore
bulletda Novara: 135 Km, un'ora e 30'
bulletda Bergamo: 220 Km, 2 ore e 15'
bulletda Como: 210 Km, 2 ore e 10'
bulletda Pavia: 215 Km, 2 ore e 15'

 

Ricordiamo alcuni utili siti per la ricerca e la stampa di itinerari stradali: ViaMichelin - Google Maps - TuttoCittà.it.

Pagina iniziale

www.naturaosta.it  Arte e natura in Valle d'Aosta -  Copyrights 2001-2014